Da Roccaraso (Aremogna) ad anello Monte Pratello

  • 12-09-2021

Descrizione escursione:

La scoperta, l’esplorazione e la visione di nuovi luoghi ci spinge sempre verso nuovi orizzonti per ampliare il nostro concetto di montagna a 360°. Oggi ci siamo estesi verso un luogo che è noto più nella stagione invernale che in questa ultima fase estiva. Qui a Roccaraso, nel contesto dei campi di Aremogna abbiamo cercato un anello di semplice entità, ma di grandi visioni verso l’estensione del parco ad occidente. Dopo un lungo viaggio in auto di circa 2 ore e mezza siamo arrivati al notevole ma deserto parcheggio degli impianti sciistici di Aremogna Mt. 1566 s.l.m.. Preparati al solito e con un sole tiepido di fine estate a farci da cornice, siamo partiti risalendo la strada sterrata che costeggia le imponenti piste. La salita della strada è pressoché semplice e per staccare la presa da tale monotonia, intraprendiamo un sentiero, non del tutto visibile, che ci ha condotto fino alla sella del Monte Gravare di Sotto Mt. 2087 s.l.m. Qui lo scenario montuoso cambia radicalmente, con gli sguardi che iniziano a godere delle bellezze del nuovo territorio. La cima è a vista e spostandoci verso la sinistra orografica della valle, con facilità riusciamo a toccarla. Ottima la vista su entrambi i versanti e il bellissimo impatto sugli impianti. Foto di rito, e riprendiamo la via scendendo verso valle in direzione del secondo duemila di giornata. Il sentiero è intuitivo e puntiamo lo sguardo verso il Rifugio Toppe del Tesoro, posto poco prima della cima effettiva a quota Mt. 2140 s.l.m. Il posto è ampio, dato che diversi impianti di risalita giungono proprio in questa zona come raccordo di alcune piste. Piccola pausa logistica per visionare il nuovo obiettivo e riprendiamo il cammino. Ora la via coincide nuovamente con la strada di collegamento degli impianti e l’unica cosa che allieta il nostro andare sono le grandi vedute sulle cime che vanno dal Monte Chiarano a Monte dello Scalone, sul versante ad Ovest. E’ quasi fatta e ora il rifugio del Pratello è a portata di mano. Anche qui gli impianti di risalita coincidono con l’arrivo della nostra destinazione. La cima è posta leggermente sopra al rifugio e un’imponente croce di vetta identifica proprio tale sommità. Il Monte Pratello Mt. 2058 s.l.m. è il nostro ultimo duemila di giornata. Qui ora prendiamo per l’evidenti e infinite piste da sci che con facilità ci riportano nuovamente al parcheggio di Aremogna. Aspetti che anche oggi abbiamo assaporato, cogliendo in un luogo di montagna inusuale e insolito per noi, il massimo che poteva offrire. Ogni passo, ogni sguardo, ogni emozione per conoscere e vivere appieno le nostre passioni.

Da Roccaraso (Aremogna) ad anello Monte Pratello (Earth)
Da Roccaraso (Aremogna) ad anello Monte Pratello

Dati escursione:

Traccia Gps tramite Wikiloc:  Da Roccaraso (Aremogna) ad anello Monte Pratello

  • Lunghezza complessiva: Km 13.9
  • Tempo di percorrenza:  5 ore
  • Quota partenza: Mt 1566
  • Quota Arrivo: Mt 2058
  • Grado escursione: E
  • Dislivello Salita: Mt 977
  • Dislivello Discesa: Mt 981
  • Previsione meteo: Cielo in prevalenza sereno con temperature del periodo. Vento assente.

Foto

Logo PNG