Da Campitello Matese a Monte Miletto

  • 12-07-2021

Descrizione escursione:

Esperienze concatenate tra vari contesti montuosi ci vedranno protagonisti in una tre giorni tra il Matese, il Sirino e il più lontano e impegnativo parco nazionale del Pollino. Le nostre ormai passioni ci spingono sempre verso nuovi orizzonti, lungo i quali continuiamo a vivere sempre più intensamente ogni nuova sfida che ci si pone davanti. Sembra molto strano che senza volerlo riusciamo liberamente ad essere felici con poco. Forse sembriamo fuori dalla massa, che si muove nella moltitudine di un mondo difficile da capire e per alcuni perfino da accettare. Noi viviamo di momenti trascorsi tra le nostre amate montagne e ogni nuova esperienza riesce ad aumentare la nostra voglia nello scoprire, nell’osservare e nel capire. Iniziamo questa full immersion montana nel parco regionale del Matese a cogliere un altro 2000 del nostro appennino. Il monte Miletto Mt. 2050 s.l.m. è l’unica cima di questo comprensorio montuoso che oltrepassa i 2000 metri di altitudine e che fa parte della numerosa famiglia appenninica. Qui, lontani da casa, tra la regione del Molise e della Campania, iniziamo questa tre giorni fatta di nuove montagne e grandi scoperte per arrivare a toccare le cime più a sud dell’intera penisola. Dopo circa tre ore di macchina, arriviamo finalmente alla località di Campitello Matese Mt. 1432 s.l.m., nota stazione sciistica ma abbastanza acclamata anche nei periodi estivi per facili camminate o trekking didattici per le scuole. Sulla carta il nostro anello non risulta molto difficile, ma ugualmente cerchiamo di intraprende il cammino con la giusta cautela e la dovuta dose d’impegno per non commettere errori e di conseguenza perdita di tempo. Iniziamo a salire verso le 8:30 con grande voglia e soprattutto per far muovere le gambe, un po’ “stanche” dopo il lungo viaggio. Muoviamo i primi passi salendo per i campi da sci di Campitello. Pochi centinaia di metri e le larghe piste vengono accantonate da più esili sentieri che entrando nel bosco ci fanno alzare di quota con rapidità. Traversiamo il versante Nord/Est del monte proprio sotto la parte più strapiombante e rocciosa del complesso. Qui gradualmente ci portiamo in cresta e la visuale si apre sui campi sottostanti le valli più a Sud. Ora il sentiero è più marcato e seguendo vecchi tralicci e vecchi bolli segnavia, con appena due ore arriviamo nei pressi di uno storico rifugio (forse solo una vecchia stazione di rimessaggio attrezzature) dove è posizionata una sorte di antenna piuttosto vetusta. Il panorama spazia a 360° e la visuale è appagante. La croce di vetta è più a Nord proprio sopra i ruderi dell’antico rifugio Beniamino Caso. Altro piccolo sforzo e siamo in cima al Monte Miletto. Solito stupore e altrettanta soddisfazione per aver toccato un’altra cima appenninica. Notiamo che un tempo, come su di altre cime, la costruzione dei rifugi era di notevole importanza per la vivibilità e la sensibilizzazione delle persone nell’apprezzare le montagne, laddove proprio le montagne avevo un’importanza rilevante nel contesto socio/culturale ed economico di un paese. Foto di rito, relax naturale di 10 minuti e iniziamo la discesa dal versante Sud, dove il sentiero è piuttosto evidente, dato che ci si affacci direttamente sulle piste da sci. Seguendo la linea naturale degli impianti, con appena un’oretta siamo nuovamente al parcheggio. Una rapida salita ci ha fatto conoscere un’altra bellissima cima che va ad aumentare il nostro bagaglio montuoso e ci lascia sempre un bellissimo ricordo. Ora dopo aver pranzato a dovere, riprendiamo l’auto per giungere alla nostra destinazione serale presso l’agriturismo “La Masseria di Senise” nel piccolo abitato di Rotonda (PZ), alle porte del parco del Pollino. Qui ceneremo e poi ci trasferiremo per la prima notte in tenda presso Piano Visitone, nei pressi di Colle d’Impiso dove l’indomani andremo alla scoperta del parco più a Sud d’Italia. Il Pollino.

Da Campitello Matese a Monte Miletto (Earth)

Dati escursione:

Traccia Gps tramite Wikiloc: Da Campitello Matese a Monte Miletto

  • Lunghezza complessiva: 7.5 Km  
  • Tempo di percorrenza: 4 ore
  • Quota partenza: Mt 1432
  • Quota Arrivo: Mt 2050
  • Grado escursione: E
  • Dislivello Salita: Mt 675
  • Dislivello Discesa: Mt 657
  • Previsione meteo: Cielo sereno con temperature del periodo. Vento assente.

Foto

Logo PNG